errori-comunicazione

Anche tu fai questi errori quando comunichi?

Anche tu hai fatto, o stai facendo, questi errori quando comunichi al tuo pubblico (target)?

A quali errori mi riferisco?

Guarda quì:

Cartello
Mi capita molto più spesso di quanto tu possa immaginare di vedere campagne pubblicitarie comunicate nel modo sbagliato.

Lo scopo primario della campagna pubblicitaria è quello di attirare l’attenzione ma, lo deve fare in modo positivo.

Nell’immagine del cartellone che hai visto, sicuramente colpisce il messaggio di ristrutturare l’intero appartamento (è raro vedere un messaggio così “globale”: l’intero appartamento) ma è anche vero che sbalordisce, in modo negativo, che venga sparato un prezzo così alto.

Parliamo di 10.000,00 euro, neanche la decenza di stare sotto la soglia psicologica dei diecimila, cioè 9.990,00 euro.

Chi è stato incaricato a sviluppare la grafica del cartellone (perché è palese che non è stato tirato in ballo un professionista della comunicazione), ha seguito esattamente le indicazioni del committente.

Facciamo un cartellone con un prezzo aggressivo: 10.000,00 euro tutto compreso.

Bravo, proprio bravo chi lo ha commissionato.

Le campagne pubblicitarie su cartellonistica stradale, proprio perchè vengono lette mentre si è in movimento, devono:

  • Colpire graficamente. Immagini esplicative del prodotto o servizio e soprattutto stampate in modo decente;
  • Comunicare in pochi secondi i benefici ricavati acquistando il prodotto o servizio;
  • Prezzo quanto più piccolo possibile.

Nel cartellone che abbiamo appena visto, tralasciando la grafica, c’è un errore enorme. Inizialmente pensavo fossero 10.000,00 euro per rifare il solo bagno.

Non è stato comunicato l’importo più piccolo possibile per attirare l’attenzione.
Probabilmente, la ristrutturazione completa è riferita ad un appartamento medio di 100mq.

Allora perchè non comunicarlo con: << A soli 100,00 euro a mq >>?

La campagna avrebbe preso un’altra piega, sicuro!

Analizziamo un altro cartellone:

Cartello

Questa volta ci troviamo difronte ad un messaggio poco chiaro:

“Novità, caldaia a condensazione idonea per impianti a termosifoni”.

Quanti conoscono la tecnologia a condensazione?

E se invece leggevi:

“Nuova Caldaia ad Alta Efficenza che puoi collegare al tuo impianto di riscaldamento”.

Non trovi che il secondo messaggio richide meno impegno nel ragionare sul significato della parola condensazione? E ti porta subito al beneficio che la puoi collegare al tuo impianto già esistente (leggi: nessun sbattimento a modificare l’impianto esistente)?

E il beneficio evidenziato della:

“Vaschetta raccolta condensa”.

Ne vogliamo parlare?
Mi stai dicendo che spendo 990,00 euro e devo ricordarmi di svuotare una vaschetta? Perchè non specifichi se la condensa va via da sola o devo intervenire io.

ricordati

  • Ricorda sempre di metterti nei panni di chi legge il tuo messaggio;
  • Verifica che non ci siano termini tecnici da “addetto ai lavori”;
  • Analizza sempre il mezzo con cui eroghi il messaggio;
  • Ora sai che ci sono dei professionisti che ti possono aiutare a comunicare meglio.

Un cartellone stradale, come detto prima, deve comunicare il messaggio chiaro e forte nell’arco di pochi secondi.

Quei pochi secondi che impiego a passarci sotto.

Spero di non vedere mai una tua campagna pubblicitaria comunicata nel modo sbagliato.

Se hai domande o dubbi contattami.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Oggetto

Il tuo messaggio

Acconsento al trattamento dei miei dati